Cavezzo

Fanini, provette antidoping retroattive

"Le provette delle analisi antidoping vengono conservate e possono essere retroattive. Si possono scoprire prodotti vietati anche a distanza di anni". E' questo il monito che Ivano Fanini, paladino della lotta al doping e patron della squadra ciclistica Amore e Vita-Prodir, lancia alla vigilia della partenza del Tour de France. Dopo l'assoluzione di Froome per la vicenda Ventolin alla Vuelta 2017 Fanini aveva proposto che gli altri ciclisti facessero sciopero contro il britannico: "Non ci sarà nessuno sciopero - ammette il patron Amore e Vita - tutti hanno timore, nel gruppo c'è tanta omertà perché il rischio è 'oggi a te domani a me'". "Dicono che Froome vuol fare doppietta Giro-Tour - aggiunge - tutto è possibile. Al Giro quando sembrava spacciato ha acceso il motore e li ha fatti fuori tutti con una impresa impossibile. Così ora farà in Francia. Ma è dimostrato che prima o poi c'è la resa dei conti".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie